mercoledì 4 dicembre 2013

4 dicembre - Santa Barbara, protettrice dei geologi


Santa Barbara è venerata come Santa e Martire dalla Chiesa cattolica e ortodossa.
Nacque a Nicomedia (l’attuale Izmit, in Turchia) nel 273 d.C. e si trasferì poi a Scandriglia, in provincia di Rieti (del cui comune è Santa patrona). Viene festeggiata oggi, 4 dicembre, data del suo martirio.

È invocata a protezione della morte improvvisa per fuoco, ed è questo il motivo per il quale il luogo dove vengono conservati gli esplosivi sono chiamati "santabarbara". Per tale motivo è la Santa protettrice dei Vigili del fuoco, delle Armi del Genio e di Artiglieria e della Marina Militare.


È anche la Santa protettrice dei geologi, dei montanari, dei lavoratori nelle attività minerarie e petrolifere, degli architetti, degli stradini, dei cantonieri, nonché di torri e fortezze. Curiosamente, è anche la patrona degli ombrellai.
Enrico Mattei le volle dedicare la grande Chiesa costruita a Metanopoli, quartier generale del gruppo ENI.
A Santa Barbara sono dedicate molte caserme e una immagine della Santa è posta a bordo delle unità della Marina Militare.

È tra le Sante più venerate al mondo, specie in sud America, Asia, Europa e Stati Uniti.

(mp)