martedì 13 settembre 2016

Memorie Descrittive della Carta Geologica d’Italia, volume 100: La Cartografia del Servizio Geologico d’Italia.

E’ stato pubblicato online, in concomitanza dell’88° Congresso della Società Geologica Italiana, il volume numero 100 delle Memorie Descrittive della Carta Geologica d’Italia, dal titolo “La Cartografia del Servizio Geologico d’Italia”, a cura di Fabiana Console, Marco Pantaloni e Domenico Tacchia.

L’idea di racchiudere in un unico volume la storia, i risultati e gli sviluppi della lunga produzione cartografica del Servizio Geologico d’Italia potrebbe apparire un’impresa ardua, dovuta anche al lungo arco temporale che intercorre dalla fondazione del Servizio, nel 1873, ai giorni nostri.
Lo spirito che ci ha spinto a raccogliere contributi specifici su questo tema è stata la volontà di avere finalmente un volume che racchiudesse gli aspetti storici e i contenuti tecnico-scientifici della cartografia geologica e geotematica prodotta dal Servizio Geologico d’Italia oltre a quella raccolta nel tempo, conservata e resa fruibile al pubblico dalla Biblioteca dell’ISPRA.
L’organizzazione attuale del Servizio Geologico d’Italia, all’interno di un complesso Istituto di ricerca quale è l’ISPRA, vede tutto il personale coinvolto in numerose e diverse attività; abbiamo ritenuto, tuttavia, che la cartografia geologica e geotematica rappresentasse il minimo comune denominatore di tutti i settori tematici nei quali è strutturato il Servizio.
La realizzazione di questo volume ha visto un’ampia partecipazione da parte di tutti i colleghi del Servizio Geologico d’Italia; questo dimostra un profondo legame dei geologi e dei cartografi alla loro quotidiana attività professionale e alla stessa istituzione. Si è voluto, però, dare spazio anche a contributi esterni, a dimostrazione di un radicato spirito di collaborazione con altri Enti ed Istituti sulle tematiche comuni.
L’analisi del materiale documentale storico, lo studio delle biografie delle persone che hanno lavorato presso l’Ufficio e del materiale tecnico-scientifico prodotto da questi scienziati, ci ha permesso di scoprire anche un lato umano che sottolinea l’attaccamento e la passione dei tecnici e dei geologi verso il proprio lavoro e verso le Scienze della Terra.
Il nostro auspicio è che questo spirito di collaborazione e il senso di appartenenza che ne deriva rimangano come esempio per le future generazioni di geologi, cartografi, storici e bibliotecari che si occuperanno di proseguire la cartografia geologica negli anni a venire.

Il volume è disponibile al download sul sito dell’ISPRA al seguente link:
http://www.isprambiente.gov.it/it/pubblicazioni/periodici-tecnici/memorie-descrittive-della-carta-geologica-ditalia/la-cartografia-del-servizio-geologico-ditalia