sabato 15 giugno 2013

1873, nasce il R. Ufficio Geologico: 140 anni di storia della geologia in Italia

di Marco Pantaloni

La nascita del Servizio Geologico d’Italia si fa risalire al 15 giugno 1873, quando venne pubblicato, a firma del Re Vittorio Emanuele II, il R.D. n. 1421 che determinava le norme per la formazione e la pubblicazione della Carta geologica d'Italia, affidate all'Ufficio Geologico costituito presso la Sezione del Corpo Reale delle Miniere a Roma, a quel tempo dipendente dal Ministero dell’Agricoltura, Industria e Artigianato, posto sotto l'alta consulenza scientifica del Comitato Geologico (a sua volta istituito con R.D. il 15 dicembre 1867).
L’istituzione dell’Ufficio Geologico si era resa necessaria, sull'onda di analoghi esempi dei paesi europei, per realizzare uno dei compiti per i quali era stato costituito il Comitato Geologico, cioè quello di provvedere alla formazione della Carta Geologica del Regno.
Prima del 1873, questo compito era stato svolto dai membri del Comitato, supportati da scienziati esterni al ministero oltre che da due ingegneri reclutati per concorso pubblico nel 1869.
Venne quindi istituito questo speciale Ufficio, al quale vennero chiamati a far parte ingegneri incaricati di effettuare rilievi geologici, dopo però aver tenuto appositi corsi di preparazione nelle analoghe istituzioni in Inghilterra, Francia, Germania e Belgio.



Il R. Decreto n. 1421 del 15 giugno 1973,
con il quale viene costituito il
R. Ufficio Geologico
È superfluo ricordare che la spinta propulsiva alla creazione del Comitato Geologico prima e dell’Ufficio Geologico poi, si deve a Quintino Sella che, prima di dedicarsi alla politica e alla costruzione del Regno d’Italia, era stato un grande mineralogista e ingegnere minerario.



Per celebrare la ricorrenza in questo blog, nel tentativo di ricostruire questo percorso della nostra memoria collettiva, non trascureremo i personaggi più o meno noti, geologi e ingegneri rilevatori del R. Ufficio Geologico che effettuarono, tra enormi difficoltà lunghissime ricognizioni sul campo a piedi o a dorso di mulo, dando un significativo contributo alla redazione della Carta Geologica d’Italia.
Il Servizio Geologico d’Italia, adesso nell'ISPRA, costituisce il luogo nel quale tale memoria è significativamente conservata, sia nello spirito collettivo che nella documentazione originale.


In occasione della ricorrenza del 140° anniversario della fondazione del Servizio Geologico d'Italia, il Dipartimento Difesa del Suolo dell’ISPRA ha organizzato per lunedì 24 giugno 2013 un open day durante il quale il personale del Dipartimento ricorderà le tappe che hanno portato alla fondazione del Servizio Geologico d’Italia, gli eventi scientifici e gli scienziati illustri che lo hanno contraddistinto nel corso di questo lungo arco temporale, il ruolo propositivo avuto dal Servizio Geologico nell'ambito delle Scienze della Terra, oltre che nella crescita e nello sviluppo del nostro Paese, e illustrerà le attività in essere.
L'evento, che si svolgerà dalle 10.00 alle 12.30 del giorno 24 giugno 2013 presso la sede dell'ISPRA a Roma, potrà essere seguito in diretta streaming.

More info:

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/140deg-anniversario-del-servizio-geologico-ditalia